Terni: Apertura del Centro Antiviolenza “LIBERETUTTE”

Siamo liete di annunciare che giovedì 3 aprile sarà inaugurato a Terni il Centro Antiviolenza “LIBERETUTTE, che, insieme a quello già attivato a Perugia, completa il progetto regionale “Umbria Antiviolenza”.

LibereTutte

L‘occasione ci è gradita per invitare la cittadinanza e le associazioni del territorio a partecipare all’inaugurazione che si terrà giovedì 3 aprile alle ore 17:00 presso la “Casa delle Donne” in via Aminale a Terni.

   La presentazione del nuovo Centro Antiviolenza avverrà alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali Stefano Bucari, del Sindaco del Comune di Terni Leopoldo Di Girolamo e della Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, oltre a Emanuela Moroli, Presidente dell’Ass. “Differenza Donna” e Paola Moriconi, Presidente dell’Ass. “Libera…mente Donna”.

La struttura, ubicata in via Campomicciolo, oltre a fornire accoglienza e assistenza telefonica 24 ore su 24, comprende anche un’area destinata alla residenzialità delle vittime di violenza e maltrattamenti e dei propri figli.

   Con l’apertura del CAV “LIBERETUTTE” di Terni, si completa il lungo percorso di preparazione del progetto “Umbria Antiviolenza”, che ha visto la formazione di 60 operatrici tra Terni e Perugia, che oggi rappresentano la forza dei due centri antiviolenza umbri.

Per la nostra associazione è un risultato importante, frutto di quasi 10 anni di impegno, da quando abbiamo mosso i primi passi come piccola associazione, organizzando un Convegno sulle esperienze dei Centri Antiviolenza di Bologna, Firenze e Roma e iniziando quel percorso di confronto e lavoro di rete che ha portato all’apertura e alla gestione a Terni della 1a casa protetta x donne vittime di violenza e loro figli minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.