La rappresentazione delle donne nei media

Questo incontro, pensato da Liberamente Donna e realizzato grazie all’interesse dei giornalisti e delle giornaliste locali sul tema del corretto uso del linguaggio e delle immagini nella rappresentazione delle donne nei media, nasce da un confronto a seguito dei vari articoli o titoli sessisti apparsi sulla stampa nazionale durante le Olimpiadi di Rio 2016 e dal desiderio di riflettere sull’esistenza di regole per una comunicazione che promuova un’immagine equilibrata e plurale di donne e uomini contrastando gli stereotipi di genere e favorendo la conoscenza e la diffusione dei principi di uguaglianza, di pari opportunità e di valorizzazione delle differenze di genere.

Pensiamo sia arrivato il tempo di promuovere anche in Umbria modelli di informazione e comunicazione che siano attenti alle modalità di rappresentazione dei generi, rispettosi delle identità di donne e uomini, coerenti con l’evoluzione dei ruoli di genere nella società.

Data: 1 ottobre 2016
Orario previsto: 18.30 – 19.15
Umbria Fiere Bastia Umbra all’interno dell’inizitiva “Fa’ la cosa giusta”

Introduce: Sara Pasquino, Associazione Libera…Mente Donna;
Coordina: Roberta Pompili, Associazone Libera…Mente Donna.

Intervengono:
– Roberto Conticelli, Presidente Ordine dei Giornalisti dell’Umbria;
– Alvaro Fiorucci, Caporedattore TGR Umbria;
– Francesca Marruco, Adnkronos;
– Anna Mossuto, Direttrice Corriere dell’Umbria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.